Visita il sito web del Fondi HLD per il Mediterraneo

Lanciato nel 2018, HLD per il mediterraneo ha come finalità quella di sostenere i progetti associativi che operano nella protezione dell’ambiente marino mediterraneo.

Questo fondo è nato dalla volontà condivisa dai partner del gruppo HLD e dall’insieme dei nostri collaboratori di agire per preservare l’ecosistema del Mar Mediterraneo.

La nostra iniziativa si basa sulle seguenti constatazioni:

  • Gli ecosistemi del Mediterraneo sono più che mai minacciati dall’inquinamento della plastica, dalla scomparsa della biodiversità e dal surriscaldamento climatico. Bisogna agire adesso prima che sia troppo tardi.
  • Questa difficile questione si può annoverare tra le meno sostenute dal mecenatismo d’impresa in Francia, l’ambiente riceve soltanto il 7% dei contributi forniti dalle imprese a scopi benefici e di sostegno (Admical, barometro del mecenatismo d’impresa). La protezione dell’ambiente marino è la problematica ambientale meno supportata.
  • Un progetto filantropico focalizzato in una più precisa dirzione avrà più possibilit di fare la differenza e il suo impatto sarà più semplice da valutare, per quanto modesto.

Coerentemente ai valori di HLD, il nostro fondo di dotazione sostiene progetti innovativi e ambiziosi, con un forte orientamento alla protezione dell’habitat marino. Abbiamo inoltre intenzione di creare un clima di fiducia con i titolari dei progetti, supportandoli attraverso le nostre competenze finanziarie e imprenditoriali.

Questa forma duplice di filantropia, basata su finanza e competenze imprenditoriali, è molto apprezzata dai nostri partner e dai nostri interlocutori che desiderano garantire la continuità dei propri progetti ed aumentare il proprio impatto. Nel complesso, desideriamo prender parte allo sviluppo di soluzioni innovative al fine di garantire la protezione sostenibile del Mar Mediterraneo nel tempo.

Al fine di garantire la nostra presenza nella regione del Mediterraneo, abbiamo stabilito una partnership con l’associazione Sauver la Méditerranée, con sede a Marsiglia e presieduta da Laurent Dominati.

Questa associazione, sostenuta dal comitato di HLD per la selezione dei progetti nel Mediterraneo, mira a individuare le iniziative più promettenti, supportandole e assicurandone lo sviluppo in tutti i paesi del Meditteraneo.

Finanziamo progetti di sensibilizzazione, di ricerca e di azione, come la pulizia delle spiagge e la protezione della biodiversità marina, o soluzioni innovative come la macchina Chrysalis. Questi tre pilastri complementeri sono essenziali per stabilire una protezione sostenibile degli habitat marini e non potrebbero essere efficaci in modo indipendente.

I nostri partner:

TAF è un’associazione che sosteniamo dal 2020 e che organizza corsi di sensibilizzazione, pulizie, eventi sportivi, stand e conferenze per sensibilizzare ed educare i bambini nelle scuole.

1 déchet par jour, sostenuta dal Fondo di dotazione dal 2020, ha chiesto agli utenti di Internet di raccogliere almeno un immondizia al giorno e di pubblicare la loro azione su Internet. Più di 40.000 persone li seguono ora!

Earthwake è un’associazione che sosteniamo dal 2019. Concentra i suoi sforzi sul riciclaggio chimico delle materie plastiche attraverso la sua macchina Chrysalis.

Dal 2019 sosteniamo la missione CorSeacare, una vasta e incredibile missione scientifica ed educativa di un mese che raccoglie dati per la comunità scientifica.

Sostenuto dall’HLD per il Mediterraneo dal 2019, contribuisce alla riduzione dell’inquinamento negli ambienti acquatici e nelle aree costiere attraverso la scienza partecipativa e la mappatura dei macro-rifiuti.

I progetti che sosteniamo sono tutti ambasciatori della protezione del Mar Mediterraneo. Saremo anche particolarmente attivi nella sensibilizzazione alle questioni ambientali con la nostra conferenza “HLD per il Mediterraneo”, un evento che mira a riunire associazioni, aziende, fondazioni, comunità locali e scienziati legati alla protezione dell’habitat marino. Siamo profondamente convinti che il raggiungimento dei nostri obiettivi dovrà passare attraverso l’unione di questi diversi attori al fine di proteggere il Mediterraneo in modo sostenibile.

La conferenza “HLD per il Mediterraneo” si terrà il 23 settembre 2019 presso il Consiglio regionale “Région Sud”. Stiamo organizzando questo evento in collaborazione con la Fondation de France Méditerranée al fine di offrire un’opportunità di sensibilizzazione sulle minacce che colpiscono il Mediterraneo.

L’aspetto più rilevante di questo evento sarà certamente la sessione di speed dating tra associazioni ed aziende. Oggi più che mai, questo tipo di eventi è necessario per riunire tutti quei soggetti disposti ad impegnarsi nella salvaguardia dell’ambiente.

Considereremo questo evento un successo se saremo in grado di:

  1. Creare uno spazio di incontro e facilitare lo sviluppo di nuove alleanze tra aziende, associazioni ed enti pubblici;
  2. Definire quelle che sono le problematiche ambientali più rilevanti nella regione Mediterranea e riuscire a tracciare un quadro della situazione grazie a relatori esperti in campi specifici;
  3. Definire una visione colllettiva di “Mediterreneo nel futuro”
Accanto all’associazione Sauver la Méditerranée, sosteniamo attualmente 5 progetti:

Le projet Adopt’1 Spot
detenuta da Mer-Terre.

Questa associazione è stata fondata e gestita da Isabelle Poitou, nota in tutta Europa per una ricerca sui macro-rifiuti marini. Ha partecipato a diversi progetti di ricerca con la regione e il Ministero dell’Ambiente.

Mer-Terre è membro attivo di grandi reti associative come il Mer Network, il Graine PACA e il MIO-ESCDE (Ufficio per l’ambiente, la cultura e lo sviluppo sostenibile del Mediterraneo).

Sosteniamo l’associazione in uno dei suoi progetti principali: lo sviluppo del programma Adopt’1 Spot, che vuole essere la piattaforma nazionale che riunisce tutti gli attori che vogliono partecipare alla pulizia delle spiagge e alla classificazione dei rifiuti.

Visita il sito web Mer-Terre

Le projet CorSeaCare
detenuta da Mare Vivu.

Questa associazione, nuova, dinamica e ambiziosa, vuole facilitare la partecipazione dei giovani corsi a programmi di ricerca e di tutela ambientale su larga scala.

L’associazione partecipa a progetti nazionali come OBSenMER e lavora in partenariato con istituti nazionali come Ifremer o il CNRS di Tolone. L’associazione ha vinto il Premio Biodiversità del Piano Climatico 2018 nel 2018 ed è stata preselezionata dalla prestigiosa giuria di BeMed nel 2019. Siamo orgogliosi di essere lo sponsor principale della spedizione CorSeaCare 2019 nel 2019, per questa associazione di cui si parlerà per gli anni a venire.

Visita il sito web Mare Vivu

Le projet Chrysalis
detenuta da Earthwake.

The Chrysalis technology a sviluppato dall’ingegnere Christophe Costes è il risultato di tre anni di ricerca per il lancio di un dispositivo in grado di trasformare i rifiuti plastici in vari combustibili attraverso la pirolisi.

Il nostro obiettivo nel sostenere questo progetto è quello di partecipare alla riduzione dell’inquinamento marino da rifiuti plastici attraverso la valorizzazione della radice del problema.

Si tratta di una tecnologia innovativa, che beneficia già del supporto di Nice Metropole. Ci auguriamo che possa essere diffusa nei paesi del Sud del Mediterraneo in un futuro molto prossimo.

Visita il sito web Earth Wake

1 déchet par jour

Creata nel 2015 da 3 cittadini marsigliesi, l’associazione 1 Déchet Par Jour nasce da una semplice osservazione: l’80% della spazzatura gettata in strada finisce in mare.

Attraverso i social network, i fondatori dell’associazione hanno chiesto agli utenti di Internet di raccogliere almeno un rifiuto al giorno e di pubblicare le loro azioni su Internet (Facebook, Instagram, ecc.).
La staffetta è stata e rimane massiccia poiché oggi più di 38.000 persone seguono, pubblicano e condividono questo atto eco-cittadino in tutta la Francia e in Europa.
Le #1déchetperjour ha raccolto quasi 475.000 kg di rifiuti.
Aiutando questa associazione, vogliamo sostenere questa grande dinamica che permette a tutti di partecipare al cambiamento delle nostre abitudini.

Visita il sito web 1 déchet par jour

Éducation dans les écoles
detenuta da TAF.

Il Fondo per gli animali (TAF) si impegna a favore di un oceano sano e protetto. L’associazione concentra i suoi sforzi sulla protezione dell’oceano e sul salvataggio dei delfini e delle balene, vittime di abusi, pesca eccessiva e inquinamento. Tra i suoi numerosi progetti, la TAF organizza corsi di sensibilizzazione, pulizie, eventi sportivi, stand e conferenze per sensibilizzare ed educare i bambini nelle scuole.

È per sensibilizzare il pubblico in generale e soprattutto i bambini, gli attori di domani, che sosteniamo la TAF, un’associazione piena di ambizioni che ha già dato prova di sé attraverso le sue numerose azioni.

Visita il sito web TAF